Sanificare i locali con il Generatore di Ozono o Ozonizzatore

Gli ozonizzatori o generatori di ozono sono macchine utilizzate per pulire l’aria ed eliminare i forti odori.

Sono lo sterilizzatore più potente esistente e vengono utilizzati per distruggere batteri, funghi, muffe, virus, germi, odori e agenti patogeni; anche contaminanti come salmonella, listeria, tra gli altri.

È 3.000 volte più efficace del cloro e, secondo l’OMS, le persone che si trovano normalmente in luoghi ozonizzati hanno l’85% in meno di probabilità di contrarre una malattia respiratoria

Quanto Costa un generatore di Ozono

I modelli piccoli per uso domestico possono avere un’emissione di ozono di 5-600 mg all’ora ed essere adatti a un ambiente di 40 mq. Quelli medi, dal prezzo di qualche centinaio di euro al massimo, arrivano a circa 7.000 mg/h, quelli che superano i 1.000 euro hanno un’emissione di 14 o più g/h e sono adatti ad ambienti industriali

 

Miglior Generatore di Ozono per la Casa

Miglior Generatore di Ozono per un Locale Commerciale

Miglior Generatore di Ozono Certificato CE

Euridice Asciugamani ad Aria,Compatta ad Alta velocità, Commerciale e Famiglia,Coperchio in ABS,1400W,Argento
  • Certificato CE RoHS
  • Timer, Velocità della ventola, Controllo dell'ozono
  • Manuale di istruzioni (lingua italiana)
  • Utilizzare solo nello spazio non occupato!

Miglior Generatore di Ozono per Strutture Turistiche

GHDE& Ozonizzatore 40000MG/h Generatore di ozono Home Generatore di Ozono Industriale purificatore d'Aria con Timer per camere Hotel, Automobili, Animali Domestici, Fumo e Fatto
  • portata 40000 mg / h: supporta un'elevata produzione di ozono di 40000 mg / h con una durata di 5 anni o 20.000 ore, aiuta a deodorare e sterilizzare il tuo spazio da odori, batteri e virus più efficaci di altri
  • Un must per grandi stanze, uffici, hotel, ristoranti, fattorie, laboratori, aree per animali domestici, scantinati di muffe, garage, navi, ospedali, scuole e asili, aree danneggiate da acqua e fuoco
  • Un generatore di ozono che può essere un purificatore d'aria e disinfettante, antiodore, antimuffa e muffa, virus, batteri e mortale
  • Tutte le macchine a ozono sono destinate esclusivamente allo spazio NON COPIATO, impostare un timer prima di lasciare la stanza, assicurarsi che non ci siano persone (e nemmeno animali domestici) nella stanza quando funziona, tornare nella stanza quando tutto l'ozono residuo torna a ossigeno, che normalmente costa 30 minuti
  • Tecnologia dell'ozono: chip ceramico con design a scarica a 13 fili, l'area di disinfezione massima è di 350 metri quadrati (Elenco di imballaggio: host * 1, cavo di alimentazione * 1, manuale * 1)

Miglior Generatore di Ozono per l’Auto

Generatore di Ozono Domestic 600 mg/h, Ozonizzatore Acqua Timer Digitale Portatile Macchina di Disintossicazione per Acqua, Verdure, Frutta
  • 【 rimuovere l' odore 】 rimuovere l' odore della sala da bagno, il frigorifero, l' armadio, ecc. Inoltre, puoi eliminare l' odore del corpo dell' animale, impedire la rigenerazione dei batteri di tappeti microbica
  • 【 decomposizione dei pesticidi vegetali 】 può eliminare i batteri alla superficie delle FRUTTA, o cambiare il gusto degli alimenti ma può prolungare la durata di conservazione
  • 【 uccidere i batteri rapidamente e completamente 】 può deteriorare i funghi, i batteri, i gas tossici e dannosi, il tasso di distruzione è del 99,99%
  • 【 trattamento di alcune malattie 】 come il piede d' atleta, la stipsi, le emorroidi, le malattie delle donne, i mal di denti, le malattie parodontales, la disinfezione delle ferite, la prevenzione di l' infiammazione
  • 【 bellezza 】 per il viso, rince-bouche, cura di bellezza, anti-invecchiamento, e per mantenere l' igiene orale, la prevenzione delle malattie buccales

 

 

La guida completa per l’acquisto di un generatore di ozono

 

Cos’è l’ozono?

L’ozono è anche chiamato “ossigeno attivato”. È la forma triatomica (O3) dell’ossigeno, che respiriamo in forma diatomica (O2). L’ozono è il secondo disinfettante più potente al mondo e tremila volte più potente del cloro nell’uccidere i batteri. La funzione dell’ozono è quella di distruggere batteri, virus e odori. L’ozono uccide batteri e virus come muffe, virus del freddo e bacilli della tubercolosi.
L’ozono ha la capacità di eliminare molte sostanze, gas, fumo e tossine. È interessante notare che l’ozono è abbastanza comune in natura, ad esempio, a causa di un fulmine durante un temporale. Infatti, questo odore “fresco, pulito, pioggia primaverile” che percepiamo dopo un temporale risulta dalla produzione naturale di ozono.
Le cascate producono ozono in modo naturale. Tuttavia, probabilmente abbiamo più familiarità con l’ozono in relazione allo strato di ozono che avvolge il nostro pianeta. Questo ozono è prodotto dai raggi ultravioletti del sole. Ci protegge dai raggi UV del sole e funge da filtro UV.

Si tratta di una forma allotropica dell’ossigeno, cioè è il risultato del riordinamento degli atomi di ossigeno quando le molecole sono sottoposte a una scarica elettrica. È quindi la forma più attiva di ossigeno.

Fu il chimico Christian Friedrich Schönbein, che nel 1839 riuscì a isolare il composto gassoso e lo chiamò “ozono”, dalla parola greca ozein, che significa “avere un odore”. Più tardi, nel 1867, confermò la formula per l’ozono, O3, che Jacques-Louis Soret aveva determinato tre anni prima.

Quali sono le proprietà dell’ozono?

L’ozono è un composto gassoso che ha una colorazione blu. Allo stato liquido, ad una temperatura inferiore a -115ºC., ha un colore indaco.

Per sua natura, l’ozono è altamente ossidante, quindi è responsabile della disinfezione, della purificazione e dell’eliminazione di microrganismi patogeni come virus, batteri, funghi, muffe, spore …

L’ozono può eliminare i cattivi odori attaccando direttamente la causa che li provoca (sostanze pestilenziali), e senza aggiungere altri odori per cercare di coprirlo, come fanno i deodoranti per ambienti.

A differenza di altri disinfettanti, l’ozono non lascia residui chimici poiché è un gas instabile e si decompone rapidamente in ossigeno per effetto della luce, del calore, degli shock elettrostatici, ecc.

Vantaggi e benefici dell’ozono: applicazioni dell’ozono

L’ozono introdotto in qualsiasi tipo di ambiente svolge due funzioni principali: microbicida e deodorante.
L’ozono come microbicida: elimina batteri, virus, funghi e spore

È forse la proprietà più importante dell’ozono e quella per cui si attribuisce la maggior parte delle applicazioni.

applicazioni di ozoneA microbo è qualsiasi forma di vita che non può essere vista dall’occhio umano e che richiede l’uso di un microscopio per essere osservata. I microrganismi chiamati patogeni sono quelli che hanno la capacità di causare malattie contagiose. Spesso rimangono su tutti i tipi di superficie, in tutti i tipi di fluidi, o galleggiano nell’aria associata a piccole particelle di polvere, specialmente in luoghi chiusi dove l’aria si rinnova molto lentamente.

L’ozono, grazie alle sue proprietà ossidanti, è considerato uno dei più veloci ed efficaci agenti microbicidi conosciuti, essendo in grado di agire su una vasta gamma di microrganismi come batteri, virus, funghi e spore. Tutti loro sono responsabili dei problemi di salute degli esseri umani e anche dei cattivi odori. L’ozono inattiva questi microrganismi reagendo con gli enzimi intracellulari, il materiale nucleico e i componenti del loro involucro cellulare, le spore e i capsidi virali. In questo modo, i microrganismi non possono mutare e offrire resistenza a questo trattamento, poiché la distruzione del materiale genetico avviene. L’ozono agisce ossidando le particelle nelle membrane cellulari, assicurando che non ricompaiano.

Il trattamento con ozono è inodore, quindi non solo disinfetta e neutralizza qualsiasi tipo di odore, ma non si riferisce a particolari odori alla fine dell’uso. Va notato che anche l’ozono non produce alcun residuo, in quanto, essendo una particella instabile, tende a ritornare alla sua forma originaria, l’ossigeno (O2), rispettando così l’ambiente e i prodotti e garantendo il benessere delle persone.

 

Come funziona l’ozono?

Sebbene l’ozono sia un ossidante molto forte, ha una vita molto breve. Quando l’ozono viene confrontato con odori, batteri o virus, viene completamente distrutto dall’atomo di ossigeno in più. Durante questo processo viene consumato  l’atomo di ossigeno in più e non viene lasciato nulla … nessun odore … nessun batterio … nessun atomo in più – solo ossigeno puro. L’ozono ossida le particelle sospese dall’aria, poi si ritrasforma in ossigeno e lascia dietro di sé aria purificata e rinfrescante.

Questi dispositivi introducono ossigeno dall’aria all’interno e passano attraverso elettrodi che generano una scarica di tensione elettrica (chiamata “effetto corona“). Questa scarica separa i due atomi che formano la particella di ossigeno e, a sua volta, fa sì che questi atomi si uniscano in tre, creando una nuova molecola, l’ozono (O3).

Pertanto, l’ozono rappresenta la forma più attiva di ossigeno, essendo formato da tre atomi di ossigeno che agiscono contro i composti organici patogeni e/o pestilenziali (componenti principali dell’inquinamento ambientale).

Non appena l’ozono viene disperso in una stanza, una parte di esso si scompone immediatamente in ossigeno. Questo processo è stimolato da altri processi, tra cui i seguenti: il decadimento naturale (o la revisione all’ossigeno) dovuto all’instabilità chimica dell’ozono.

Il processo appena menzionato è accelerato dalla presenza di pareti, carta da parati, ecc. La neutralizzazione degli odori causati da materiale organico rimuove anche l’ozono. Inoltre, le reazioni di ossidazione con batteri ecc. consumano naturalmente l’ozono.

Inoltre, l’ozono ha un breve tempo di dimezzamento, il che significa che la metà dell'”ozono residuo” (eccesso di ozono) si decompone nuovamente in ossigeno entro 30 minuti al massimo. Questo a sua volta significa che dopo ogni ulteriore periodo di 30 minuti rimarrà la metà dell’ozono che c’era all’inizio del periodo di 30 minuti. Questo è simile ad una progressione geometrica di 16; 8; 4; 2; 1. In pratica, il tempo di dimezzamento è di solito inferiore a 30 minuti, a causa di contaminanti batterici e altri contaminanti presenti nell’aria. Di conseguenza, l’ozono, anche se molto potente, non dura a lungo. Fa solo il suo lavoro e scompare.

 

L’ozono è nocivo e sono noti effetti a lungo termine?

L’ozono è conosciuto da un secolo, quindi si sa molto di questa sostanza. L’ozono è ampiamente utilizzato in campo medico, soprattutto nel trattamento delle allergie e dell’asma. Alcune agenzie di regolamentazione, tra cui l’Agenzia per la sicurezza e la salute sul lavoro (OSHA) e l’Agenzia per la protezione dell’ambiente degli Stati Uniti (EPA) hanno fissato il limite consentito a 0,08 ppm. Si prega di notare che questo valore si applica all’esposizione continua all’ozono (8 ore al giorno, 5 giorni alla settimana). Se qualcuno è esposto a tali concentrazioni di ozono, di solito è un effetto collaterale di un processo industriale come la saldatura ad arco. Gli effetti temporanei di tali basse concentrazioni di ozono vanno dal mal di testa, mal di gola, infiammazioni agli occhi, al naso e simili. La Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha fissato un limite di 0,05 ppm per l’ozono emesso dai purificatori d’aria elettronici.

Cosa causa l’odore?

Le cause dei cattivi odori nelle stanze possono essere molteplici. Ad esempio, se i precedenti proprietari hanno fumato in casa per anni o decenni, ciò avrà un effetto a lungo termine. Un odore di fumo è poi ancora percepibile molto tempo dopo il trasloco. Quindi la nicotina non si deposita solo sulla carta da parati o sui telai delle finestre, ma penetra negli strati più profondi del materiale e rilascia continuamente alcune delle sostanze inquinanti immagazzinate nell’aria della stanza.

Anche i danni causati dall’acqua che non sono stati adeguatamente riparati possono portare ad un odore di muffa in seguito. Tra le altre fonti di odori indesiderati vi sono anche queste:

Danni da incendio
Allevamento di animali (cani, gatti o piccoli animali come i criceti)
Germi
Muffa
I detergenti disponibili in commercio non sono adatti in questi casi.

Come funziona un generatore di ozono e perché gli odori vengono neutralizzati?

Eliminatore di odori, non purificatore d’aria.

L’ozono si combina con le sostanze organiche e le “neutralizza”. Per questo motivo, alcuni agenti patogeni, funghi e spore possono essere resi innocui anche con l’ozono.

Ma un generatore di ozono non è un purificatore d’aria!

Dopo l’accensione del generatore di ozono, gli atomi di ossigeno reagiscono con le molecole libere nella stanza. Queste sono le molecole che producono i forti odori. La reazione chimica provoca ora l’eliminazione o la conversione delle sostanze che formano l’odore.

Dopo che l’ozono è stato creato, le molecole di ozono decadono dopo un tempo relativamente breve.

Quanto dovrebbe essere potente il generatore di ozono?

Quando si sceglie il generatore di ozono adatto ai propri scopi, è importante considerare una serie di aspetti. Tra le altre cose, le dimensioni della stanza sono una guida importante. Si prega di osservare le istruzioni del produttore. Qui troverete anche il tempo di elaborazione richiesto dall’unità per la neutralizzazione degli odori. Di seguito troverete informazioni concrete sull’uscita in ozono/ora.

Come viene effettuato il trattamento con l’ozono ?

Si raccomanda di pulire i locali manualmente nel modo più accurato possibile e di rimuovere le fonti di odori visibili come peli di animali o spazzatura. Tutti gli oggetti (ad esempio i mobili) devono essere rimossi dalla stanza. Questo aiuta il generatore di ozono a dare i migliori risultati possibili.

Il generatore di ozono deve essere posizionato al centro della stanza.

È essenziale che l’uscita del ventilatore abbia un corridoio libero di almeno un metro, in modo che il gas ozono possa essere distribuito in modo ottimale. È inoltre essenziale che le fessure di ventilazione del generatore di ozono siano mantenute libere in modo che il processo di produzione dell’ozono funzioni senza problemi.
Impostare ora il tempo di elaborazione per il processo di neutralizzazione come prescritto dal produttore.

La neutralizzazione degli odori deve essere effettuata a porte e finestre chiuse.

Attenzione!

Poiché l’ozono è pericoloso per la salute, si dovrebbe usare un’unità di ozono con un timer per accenderla o lasciare la stanza subito dopo l’avvio dell’unità e chiudere la porta.

In questo modo, né le persone né gli animali possono rimanere nella stanza durante il processo di neutralizzazione degli odori.

Per quanto tempo devo ventilare dopo aver fatto funzionare il generatore di ozono?

Una volta completata la neutralizzazione degli odori con il generatore di ozono, è importante rispettare il tempo di follow-up specificato dal produttore. Durante questo periodo di tempo non si deve entrare nella stanza.

Secondo molti fornitori di apparecchiature, il locale trattato può essere riutilizzato al massimo dopo un periodo di attesa di un giorno.

Dopo questo tempo, aprire tutte le finestre e le porte. Lasciarli aperti per due o tre ore per garantire una sufficiente ventilazione.

 

Per quanto tempo deve funzionare il generatore di ozono?

Questo dipende dall’apparecchio, dalle condizioni del locale (cantina, locale normale, auto…). Seguire le istruzioni del produttore. In caso di odori persistenti, è necessario ripetere più volte il “trattamento con ozono”.

 

Che potenza dovrebbe avere un generatore di ozono?

Questo dipende naturalmente dall’applicazione. Poiché l’ozono è un gas che si decompone in modo relativamente rapido, le stanze più grandi richiedono dispositivi altrettanto potenti per ottenere un’efficace concentrazione di ozono nella stanza.

Un consiglio pratico:

Per le normali esigenze di una casa unifamiliare, un dispositivo che produca circa 5.000 mg di ozono all’ora dovrebbe essere completamente sufficiente.

Esistono anche i cosiddetti ibridi in cui l’uscita dell’ozono può essere regolata in modo variabile. Ciò significa che l’uscita dell’ozono può essere regolata in base alla stanza specifica.

Cos’altro si deve considerare quando si utilizza un generatore di ozono?

Nel caso ideale, l’ozonizzazione eliminerebbe tutti gli inquinanti atmosferici. Tuttavia, poiché il processo nel generatore di ozono non è controllato, non si può escludere che durante il trattamento dell’ozono si possano formare nuovi gruppi di inquinanti indesiderati.

Esistono ozonizzatori multifunzione che vengono utilizzati per trattare l’acqua, per trattare il cibo, per eliminare i cattivi odori da oggetti come scarpe e giocattoli e per produrre olio ozonizzato.

Gli ozonizzatori hanno un funzionamento semplice: sono progettati per creare ozono e questo gas naturale ha il compito di eliminare gli agenti patogeni.

Differenza tra Ozonizzatore e Ionizzatore

Gli ionizzatori e gli ozonizzatori non funzionano allo stesso modo. Per imparare come è possibile produrre ozono in casa, è necessario conoscere il processo chimico che avviene all’interno del dispositivo e che rende possibile la magia dell’eliminazione di odori e sostanze inquinanti in un batter d’occhio.

L’ossigeno che è nell’aria che respiriamo è in realtà composto da 2 molecole di ossigeno.
molecole nell’atmosfera

L’ozonizzatore prende queste molecole di ossigeno e attraverso una scarica elettrica ne aggiunge un’altra per creare l’ozono. Questa molecola in più è un po’ instabile e si lega facilmente ad altre molecole.

Le molecole degli inquinanti si legano immediatamente a questa molecola extra dell’ozono, che a sua volta influisce sulla parete cellulare di questi inquinanti e li distrugge.
Di conseguenza, l’ozono perde una molecola, viene riconvertito in ossigeno e distrugge queste sostanze nocive.

Lo ionizzatore e l’ozonizzatore sono entrambi dotati di generatori elettrici che emettono cariche elettriche ma puliscono l’aria in modi diversi. Molte persone conoscono solo di prima mano tali dispositivi, ma non tutti conoscono le loro azioni, non tutti conoscono la differenza tra di loro.

Modalità di azione degli ozonizzatori

L’effetto degli ozonizzatori è quello di utilizzare le capacità di ossidazione dell’ozono, che possono interagire con batteri e virus per neutralizzare tutte le sostanze nocive in presenza di ossigeno. Le forti scariche elettriche del generatore vengono alimentate alla punta di un ago speciale, creando un ozono la cui saturazione può essere regolata. Maggiore è questa potenza, maggiore è la concentrazione di ozono.

Il principio funzionale degli ionizzatori

In questi dispositivi, le cariche elettriche generate dal generatore sono dirette verso un filamento di tungsteno o una piastra speciale e come risultato di questa azione nascono nuovi ioni, atomi di ossigeno carichi. E maggiore è la concentrazione di tali ioni, migliore e più fresca sarà l’aria interna.

Il principio funzionale dello ionizzatore

Non sono in grado di abbattere i germi e i batteri, come nel caso degli ozonizzatori, ma possono pulire bene l’aria:

Combattere gli allergeni e la polvere.
Caricare le molecole di ossigeno con ioni.
Proteggersi dalle malattie virali e prevenire la riproduzione dei germi.
Eliminare i cattivi odori.
Distruggere diversi virus.

Gli ionizzatori sono di solito dispositivi che promuovono la salute, a differenza degli ozonizzatori, che svolgono compiti di disinfezione.

Molte persone sono confuse dall’odore di ozono dei due strumenti: li identificano. Infatti, l’odore di ozono negli ionizzatori è un effetto collaterale e in basse concentrazioni.

La loro differenza può essere vista anche nell’applicazione, vale a dire

Gli ionizzatori sono più utilizzati per la purificazione dell’aria. Sono in grado di emettere fino a 10.000 microparticelle negative al secondo, paragonabili all’aria di mare o di montagna. In un tale spazio d’aria è più facile respirare, funziona in modo più produttivo. E si può attivare, indipendentemente dal fatto che ci siano persone nella stanza. Il loro effetto è quello di agire sul sistema nervoso, ridurre lo stress, rallentare l’invecchiamento.
Gli ozonizzatori sono insostituibili laddove ci sono spesso bambini malati che portano dalla scuola o dall’asilo vari virus, infezioni.

Secondo gli esperti, è  necessario ionizzare l’aria solo dopo che è stata purificata.

 

Gli ozonizzatori sono classificati come industriali e domestici.

Quelli industriali sono utilizzati in grandi luoghi, come ad esempio alberghi, ristoranti, centri commerciali e impianti.
Quelli domestici sono di solito modulari, compatti e silenziosi. All’interno degli ozonizzatori domestici troviamo macchine multifunzione, ma ce ne sono anche altre dedicate a funzioni specifiche.

Allo stesso modo, anche i generatori di ozono sono classificati in base alla loro funzione.

Un ozonizzatore per uso domestico può avere 1 o più funzioni. Ci sono dispositivi multifunzione, che serviranno sia per trattare l’acqua che per pulire l’aria, e ce ne sono anche alcuni che includono accessori per pulire i frigoriferi, trattare gli oggetti, tra gli altri.
ozonizzatore per migliorare la conservazione degli alimenti

La quantità di ozono generata viene misurata in milligrammi all’ora e deve essere adattata allo spazio che vogliamo trattare o alla particolare funzione che svolgerà.

È importante notare che il metodo di generazione dell’ozono (che può avvenire tramite scarica a corona o ultravioletta) influenza la quantità di ozono generato all’ora e che questo influenzerà anche la quantità di energia consumata.

Per questo è necessario prestare attenzione al tipo di ventilatore che l’unità utilizza per spostare il gas dall’unità verso l’esterno.

Questo, aggiunto alla quantità di ozono prodotto, può dare un’idea dell’efficienza del dispositivo per coprire un certo spazio.

Gli ozonizzatori più moderni includono un timer che attiva/disattiva il dispositivo in determinati intervalli di tempo. Ciò consente di stabilire routine di utilizzo sicure e di gestire meglio il consumo di energia elettrica.

Anche se questo accessorio non è essenziale, può rendere l’esperienza dell’utente molto più confortevole permettendo di programmarlo e di regolarne le funzioni senza doversi avvicinare all’ozonizzatore.

Ha una batteria ricaricabile? Ha bisogno di essere sempre collegato alla corrente? Ha un connettore speciale da utilizzare all’interno dell’auto? L’importanza dell’autonomia dipenderà dagli spazi in cui si prevede di utilizzarla.

Se si intende utilizzarlo in un unico luogo, è possibile avereun’unità installata in modo permanente
Mentre se volete usarlo in luoghi come la vostra auto e la vostra stanza, per esempio, dovreste cercare un design portatile.

Gli ozonizzatori domestici non richiedono un’installazione professionale, ma potrebbero dover essere collocati ad una certa altezza, vicino ad una presa elettrica, ecc.

Considerate il vostro spazio, la lunghezza del cavo, le dimensioni e il peso dell’ozonizzatore che acquistate.

Quali sono gli usi di un generatore di ozono?

Abbiamo già fatto notare che il generatore di ozono è molto versatile. Ci sono istruzioni per ogni settore della casa e anche per alcuni ambienti professionali. Ecco un elenco dei principali usi di un generatore di ozono:

Uso domestico

purificazione dell’aria e risanamento. Eliminazione di batteri, funghi e germi. Elimina i cattivi odori e lascia l’ambiente totalmente libero dall’inquinamento. Può essere utilizzato come tale anche in ambito professionale o nel settore alberghiero.

Uso culinario

aumenta la durata del cibo quando viene applicato sotto vuoto. Uccide i batteri. È eccellente per sterilizzare gli utensili da cucina.

Uso automobilistico

è  in grado di eliminare tutti i cattivi odori, batteri e germi dall’auto. I tappeti, ad esempio, possono raccogliere molti acari. Un piccolo adattatore consente di effettuare facilmente questo utilizzo.

Utilizzatelo come depuratore d’acqua

può essere collocato come filtro in cucina, purificando così l’acqua da bere, o come pulitore di piscine. In questo secondo caso, è molto più veloce e più efficiente del cloro.
Usatelo come sterilizzatore di oggetti: per molti professionisti, come dentisti, barbieri e birrai, il generatore di ozono è un’alternativa incredibilmente efficace per sterilizzare gli oggetti di lavoro. Questo vale anche per gli interni, per gli oggetti come gli spazzolini da denti.

Ci sono anche altri professionisti che possono utilizzare i generatori di ozono, specialmente quelli che lavorano con la chimica o la sanità – la versatilità del dispositivo è davvero impressionante!

Ozonizzatore universale Ionizzatore

Il dispositivo viene iniettato con aria. In una speciale camera, dove passa attraverso il processo di decomposizione dei suoi elementi e di pulizia, viene ulteriormente saturato di ioni e continua la pulizia della stanza stessa.

La pulizia dell’aria viene effettuata in continuo.
Gli odori, la polvere e l’eventuale fumo di tabacco vengono eliminati.
La qualità e la freschezza dell’aria migliora.
Non ci sono filtri.

Si raccomanda di installare gli ozonizzatori sopra la superficie da trattare o semplicemente su una superficie solida e piana per trattare l’intera stanza.

Collegare il cavo di alimentazione alla presa di corrente e selezionare la modalità e l’ora dell’unità.
Dopo 2-3 ore di funzionamento, ventilare il locale per almeno 15 minuti.

Utilizzare lo ionizzatore in modo corretto

Questi dispositivi possono essere utilizzati se si trovano persone all’interno e più vicino è installato, più veloce sarà l’effetto rinfrescante. Una cura adeguata è molto importante, poiché durante il funzionamento dell’apparecchio potrebbe esserci della polvere, che deve essere pulita prima con un panno umido e poi con un panno asciutto.

Per adottare misure più efficaci, prima ventilare accuratamente la stanza e solo dopo (chiudere tutte le finestre) accendere lo ionizzatore.

 

Criteri di acquisto: Fattori da considerare per l’acquisto del generatore di ozono

Ci sono alcuni dettagli sui generatori di ozono che dovrebbero essere considerati al momento dell’acquisto. Ne elenchiamo quattro qui sotto:

Adattabilità
Portabilità
Portata
Facilità di regolazione

Di seguito vi spiegheremo ognuno di essi in modo che possiate prendere la decisione migliore al momento dell’acquisto del vostro generatore:

Adattabilità

Ci sono generatori di ozono in grado di svolgere molteplici funzioni. Possono essere utilizzati all’interno, purificare l’aria o l’acqua, svolgere tutte le funzioni elencate nella guida all’acquisto. Per questo devono essere adattabili.

Oggetti come tubi flessibili supplementari con funzioni specifiche e pietre di diffusione contribuiscono a questa adattabilità. Pertanto, installare solo gli extra necessari per trasformare la funzione principale del prodotto.

La sterilizzazione delle apparecchiature dentali è uno degli usi raccomandati del generatore di ozono.

Portabilità

Se è importante per voi trasportare il vostro generatore in vari ambienti e luoghi, dovrebbe essere piccolo e portatile. Prendere quindi buona nota delle misure e del peso. Vedi anche se ha le ruote  o qualcosa che lo rende facile da spostare.

Questo non è un problema se la vostra idea è quella di acquistare un dispositivo che è fissato in un unico posto. Se questo è il caso, ci sono altri fattori da considerare.

Portata

La portata di un generatore di ozono è misurata dalla quantità di gas che può rilasciare all’ora. I valori si possono trovare misurati in grammi o litri e variano in media da 100 a 2000.

A seconda della funzione del generatore, è necessaria una portata maggiore o minore. Per pulire una piscina, ad esempio, il dispositivo deve rilasciare molto più ozono che per sterilizzare uno spazzolino da denti – anche in questo caso, è necessario sapere quale sarà l’uso principale!

Facilità di regolazione

Abbiamo già detto che troppo ozono può essere dannoso per la salute. Pertanto, è necessario essere in grado di regolare la quantità di gas che verrà rilasciata dal generatore. Il manuale di istruzioni deve inoltre fornire informazioni su quanto tempo il dispositivo può essere utilizzato in sequenza.

La maggior parte dei modelli hanno schermi che mostrano da quanto tempo il dispositivo è acceso, così come la possibilità di disattivare la programmazione e la portata corrente. Se questo non avviene, dovrete sempre accenderlo e spegnerlo manualmente.

Generatori di Ozono più venduti

Ozonizzatore per sanificare l’acqua

Se viene applicata una tensione elettrica, l’acqua viene divisa in idrogeno e ossigeno per elettrolisi. Come sottoprodotto, piccole quantità di ozono vengono prodotte anche sulla membrana, le cui molecole sono costituite da tre atomi di ossigeno. L’ozono – disciolto nell’acqua – viene distribuito nel sistema di tubazioni dove ha un effetto disinfettante.

Alternativa efficace e senza residui al cloro

L’acqua può essere disinfettata in vari modi. Diffuso è l’uso di forti raggi UV o l’aggiunta di cloro. Nei sistemi di tubazioni , tuttavia, la radiazione UV non penetra lontano, e il cloro lascia un sapore persistente. L’ozono come disinfettante è un’alternativa efficace e priva di residui. Questo perché l’ozono viene rapidamente ridotto di nuovo a ossigeno normale. Fino ad oggi, la cosiddetta ozonizzazione è stata tipicamente utilizzata nei grandi impianti di trattamento delle acque, come le piscine pubbliche.

Ci sono molte possibili applicazioni per i mini sistemi di disinfezione ad ozono. Gli impianti idrici domestici, i distributori automatici, ma anche i serbatoi di acqua dolce delle case mobili, delle barche e dei treni potrebbero essere mantenuti senza germi in modo semplice.