Prodotti per la Sanificazione e Disinfezione

I migliori prodotti per la sanificazione e disinfezione di locali, negozi, appartamenti.

La pandemia da coronavirus che ci ha colpito ha cambiato le nostri abitudini di vita e la pulizia con prodotti appositi delle nostre abitazioni e dei nostri luoghi di lavoro è diventata ormai una necessità.

In questo sito si tratteranno detergenti, detersivi, macchine per sanificare, strumenti e accessori che ci possono aiutare a seguire le regole sanitarie per controllare il covid-19.

Fondamentale quindi la sanificazione ambientale della nostra casa, della nostra auto, degli uffici, delle scuole, dei ristoranti, dei negozi e di tutti i locali commerciali attraverso la sanitizzazione delle superfici e degli oggetti in contatto in particolare con le nostre mani.

Importante è anche la sanificazione dei condizionatori con il cambio dei filtri hepa, e quindi degli impianti di condizionamento.

Ozono, alcol, perossido di idrogeno, vapore sono alcuni dei sistemi per una pulizia che rispetti le regole sanitarie del ministero della salute.

NORMATIVA EMERGENZA CORONAVIRUS

NORME DI SICUREZZA DEI LAVORATORI

NORME DI IGIENE IN AZIENDA

NORME PER LA BALNEAZIONE

NORME GENERALI PER LE PERSONE

Si può prendere il coronavirus (COVID-19) dal cibo? Come devo fare il bucato adesso? Le faccende domestiche si sono trasformate in una fonte di incertezza e di ansia mentre le famiglie si occupano di fare le cose basilari, mantenendo i loro cari al sicuro e in salute. La diffusa disinformazione sul virus mette tutti a rischio e aumenta lo stress di dover filtrare i fatti dalla finzione.

Mentre la ricerca sul virus COVID-19 è in corso, sappiamo che il virus si trasmette attraverso il contatto diretto con le goccioline respiratorie di una persona infetta (attraverso tosse e starnuti) e il contatto con superfici contaminate dal virus. Il virus può sopravvivere sulle superfici per alcune ore fino a diversi giorni. La buona notizia? Semplici disinfettanti possono ucciderlo. Ora, cosa significa questo per la vostra casa?

Igiene personale

Semplici misure igieniche possono aiutare a proteggere la salute della vostra famiglia e quella di tutti gli altri.

Non toccarti il viso

Evitare di toccare gli occhi, il naso e la bocca.

Non tossire e non starnutire sulle mani

Coprire la bocca e il naso con il gomito o il tessuto quando si tossisce o si starnutisce. Smaltire immediatamente i tessuti usati.

Mantenere le distanze

Mantenere una distanza di almeno 1 metro da persone che tossiscono o starnutiscono.

Lavarsi, lavarsi, lavarsi le mani

Sì, lo senti ovunque, perché è la migliore linea di difesa. Lavarsi le mani frequentemente con acqua e sapone per almeno 20-30 secondi.

Assicuratevi di lavarvi le mani dopo aver soffiato il naso, starnutire in un fazzoletto, usare il bagno, quando uscite e tornate a casa, prima di preparare o mangiare cibo, applicare il trucco, maneggiare le lenti a contatto, ecc.

Se si usa un disinfettante per le mani, assicurarsi che contenga almeno il 60% di alcool, assicurare la copertura su tutte le parti delle mani e strofinare le mani insieme per 20-30 secondi fino a quando le mani non si sentono asciutte. Se le mani sono visibilmente sporche, lavarle sempre con acqua e sapone.

Lo sapevate? L’acqua fredda e l’acqua calda sono ugualmente efficaci nell’uccidere germi e virus – purché si usi il sapone e ci si lavi le mani nel modo giusto

Pulizia della casa

La pulizia e la disinfezione regolare delle superfici ad alto contatto in casa è una precauzione importante per ridurre il rischio di infezione.

Seguire le istruzioni per la pulizia del prodotto per un uso sicuro ed efficace, comprese le precauzioni da prendere quando si applica il prodotto, come ad esempio indossare guanti e assicurarsi di avere una buona ventilazione.

Alcune autorità nazionali hanno stilato delle liste di prodotti raccomandati per l’uso contro il virus COVID-19.

Superfici ad alto contatto 

Ogni casa è diversa, ma le comuni superfici ad alto contatto includono: Maniglie delle porte, tavoli, sedie, corrimano, superfici della cucina e del bagno, rubinetti, servizi igienici, interruttori della luce, telefoni cellulari, computer, tablet, tastiere, telecomandi, controller di giochi e giocattoli preferiti.

Cosa usare per pulire e disinfettare

Se una superficie è sporca, pulirla prima con sapone o detersivo e acqua. Quindi utilizzare un prodotto disinfettante contenente alcool (circa il 70%) o candeggina. L’aceto e altri prodotti naturali sono sconsigliati.

In molti luoghi può essere difficile trovare spray e salviette disinfettanti. In questi casi, continuare a pulire con acqua e sapone. Su alcune superfici possono essere utilizzate anche soluzioni diluite di candeggina per uso domestico.

Come disinfettare

È importante non strofinare via le soluzioni detergenti non appena le si applica su una superficie. Molti prodotti disinfettanti, come salviette e spray, devono rimanere bagnati su una superficie per diversi minuti per essere efficaci. Leggere sempre le istruzioni per assicurarsi di utilizzare i prodotti come consigliato e per evitare di danneggiare oggetti sensibili come telefoni cellulari e altri dispositivi elettronici. Considerare l’uso di coperture per l’elettronica che si possono pulire.

 

Consigli e metodi di igienizzazione

Si raccomanda di utilizzare ABHR (Alcohol-Based Hand Rub) con più del 60% di etanolo o 70% di isopropanolo in ambienti sanitari. A meno che le mani non siano visibilmente sporche, nella maggior parte delle situazioni cliniche si preferisce uno sfregamento delle mani a base di alcol rispetto a sapone e acqua, a causa dell’evidenza di una migliore conformità rispetto a sapone e acqua. Gli sfregamenti delle mani sono generalmente meno irritanti per le mani e sono efficaci in assenza di un lavandino.
Le mani devono essere lavate con acqua e sapone per almeno 20 secondi quando sono visibilmente sporche, prima di mangiare e dopo aver usato il bagno.

Le organizzazioni sanitarie che incontrano gravi carenze di ABHR (e che hanno esaurito l’accesso alla catena di fornitura di prodotti efficaci) possono prendere in considerazione la produzione locale di formulazioni .
L’ABHR deve essere formulato correttamente con emollienti per proteggere la salute della pelle, ridurre gli agenti patogeni sulle mani ed evitare l’esposizione involontaria ad organismi non uccisi dall’alcol (ad es. spore).
Seguire le formulazioni incluse nelle linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.
Per evitare la contaminazione con organismi che formano spore, le formulazioni dell’OMS richiedono una quarantena di post-produzione di 72 ore.

Le formulazioni dell’OMS sono state prodotte in paesi che non hanno accesso all’ABHR disponibile in commercio, valutate a livello internazionale, e sono raccomandate dall’OMS per l’uso in risposta a un agente patogeno virale emergente, compresi i virus che sono geneticamente correlati a, e con proprietà fisiche simili a, la SARS-CoV-2.